Arenthar

Il forum unito di Alae Noctis & Angainor
Oggi è 26/09/2020, 17:06



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 460 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 46  Prossimo
Autore Messaggio
 
 Oggetto del messaggio: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 27/01/2020, 16:40 
Prosciuttino Magico
Iscritto il: 05/01/2018, 10:17
Messaggi: 24
Non connesso
Profilo

La Sacra Compagnia esce dalla breve visita a Samsara, la terra della Necromanzia, con nuove informazioni ma con ferite aperte e difficili da richiudere. I loro vecchi Compagni, Malis e Bjorn, erano coloro che prendevano d'assedio la città e sono riusciti a raggiungere la Culla delle Anime grazie all'aiuto di una Strega, Kirmala, e del traditore Hogmantias, Somma Luce degli Illuminati che mirava a spodestare Alisanos Noctis, l'antichissimo non morto.
Alcuni compagni sono caduti durante le battaglie, mentre i figli di Hellewise sono stati rapiti da Kirmala, che ha incantato Bjorn approfittando del suo momento di debolezza costringendolo a consegnarli a lei con le sue mani. A nulla è valsa l'eroica lotta del Guerriero Totemico contro i poteri della Strega. Alla fine però, la Compagnia è riuscita a fermare anche Malis, fusosi con l'Hypnos del Giullare di Damascus, salvando la Culla e l'anima dei loro vecchi compagni. Ora, anche su invito di Noctis, la Sacra Compagnia riparte per mettersi sulle tracce della Strega, diretta a sud, verso i Monti Oscuri. L'antico non morto ha parlato dell'importanza di non lasciare alle streghe i due infanti, collegati alla profezia del Cuore Piangente di Arenya assieme alla madre, profezia che pare porterà grossi cambiamenti a Samsara, e non solo, e che forse sono già in corso!
Di ritorno ad Ultima Frontiera, la Compagnia si riunisce con chi era rimasto a combattere per difendere i cittadini, constatando di come il loro aiuto sia stato fondamentale nel respingere alcuni attacchi avvenuti in quei giorni. Grazie ai loro sforzi, i difensori di Ultima Frontiera hanno diminuito di molto il numero di potenziali feriti e morti e questo fa accogliere i membri di ritorno della Compagnia con notevole benevolenza.
Riunita, la Compagnia lascia il villaggio e si dirige a sud, seguendo le sensazioni di Hellewise e le tracce della strega....
Top
  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 27/01/2020, 16:55 
Avatar utente

Veterano
Iscritto il: 04/01/2017, 22:22
Messaggi: 200
Non connesso
Profilo

*Laren cammina con gli altri. Sembra più serio del solito. Giocherella con una pietra, la spada dietro la schiena e una giacca diversa e più curata rispetto a quella con cui è arrivato fra voi.
«Ora che siamo lontani da quel villaggio di gente inquietante potete spiegare cosa è successo? L'ho chiesto a Dorian, ma credo di avergli fatto troppe domande negli ultimi giorni ... e per sbaglio temo di avergli causato un'ustione alla mano!».


IC Laren Dorr
OOC Mattia Rossi
Top
  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 27/01/2020, 19:19 
Avatar utente

Veterano
Iscritto il: 19/10/2017, 7:21
Messaggi: 131
Località: Prato
Non connesso
Profilo

Shaffer arriva per primo, desideroso di allontanarsi da Samsara. In parte è paura per la legittima decisione di Noctis, in parte rispetto. Nella Teocrazia, sarebbe stato ucciso per meno, guerriero sacro o no.
Laren interrompe il suo rimuginare. "Salve Laren. Sono successe tante cose, come ormai è d'abitudine succeda a noi. diciamo che tutto sommato, il bilancio è positivo...anche se le morti di Occhi sottili, Aleksyn, Odial e Ergo non rendono certo leggera l'atmosfera."
"Ne parleremo meglio dopo. Cosa mi dite della situazione qua?"


Marianini Thomas
IC: Shaffer Pyotr
Top
  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 27/01/2020, 20:06 
Avatar utente

Veterano
Iscritto il: 23/10/2015, 12:35
Messaggi: 105
Non connesso
Profilo

ARG cammina al fianco degli avventurieri, la fronte aggrottata, piena di pensieri e dubbi che sempre più si fanno largo nel suo cuore. D' impulso risponde al Druido - "Abbiamo combattuto una battaglia contro i resti dei nostri vecchi amici manipolati da quella merda di Damascus. Grazie a molti valorosi combattenti che combattono al mio fianco abbiamo avuto la meglio. Abbiamo difeso Samsara e grazie a questo abbiamo un potente alleato su cui contare, Alisanos Noctis necromante e divinatore. Ovviamente l' ex - granduca dei miei stivali ha avuto le vite di nostri compagni. Occhi Sottili, Ergo Bisk, Odial e Aleksyn sono morti, anche per colpa mia, ho preso decisioni sbagliate, sono stato poco attento." - dicendo ciò il Goblin si entrambe mette entrambe le mani sulla testa. - "Come se non bastasse una Strega ha rapito i figli di Hellewise. I pargoli sono la nostra priorità, le Nere Sorelle e Damascus sono alleati e non voglio nemmeno pensare a come le loro menti distorte potrebbero influenzarli." - ARG guarda avanti come per farsi coraggio. "Questa è per fartela breve. Abbiamo anche avuto molte informazioni sulla vera storia del mondo ma magari io non sono quello adatto a spiegare queste cose".
ARG si arresta aspettando che qualcun' altro prenda la parola e continui il suo resoconto


OOC : Samuele Ruga
IC : Alrok Rkobed Grexikraq Spezza Ossa

Per tutti gli illetterati ARG si scrive ARG perché è un acronimo! Non Argh come il verso del pirata, non Argh tipo "sono un pò arrabbiatello con te" ma ARG poiché sono le iniziali del mio nome! Dai ce la potete fare XD
Top
  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 27/01/2020, 20:08 
Veterano
Iscritto il: 26/08/2012, 15:29
Messaggi: 170
Non connesso
Profilo

Garreth era dietro Shaffer che stranamente non se ne era accorto,forse perchè molto preoccupato,replico':scusami se non sono d'accordo del tutto con te amico mio ,ma dire che il bilancio è positivo con tutti i nostri amici defunti ...
Poi tocco la gemma, la bacio e penso' al suo caro amico Occhi Sottili guardando il cielo.
Top
  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 27/01/2020, 20:42 
Avventuriero
Iscritto il: 18/10/2019, 11:17
Messaggi: 85
Non connesso
Profilo

Bor guarda Laren rimuginando un po' e poi prendendo parola: " hai proprio ragione Piroamante, abbiamo bisogno di condividere tutte le informazioni possibili e penso che sia meglio farlo adesso invece di perdere tempo quando dovremo attaccare la strega. " si rivolge ai compagni che sono stati a Samsara " Ma prima avrei una domanda, alla fine siamo riusciti ad ottenere la pietrona protetta da due barriere? "


Nome pg: Bor
Nome: Marco Parente
Top
  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 27/01/2020, 23:41 
Avventuriero
Iscritto il: 06/01/2019, 13:23
Messaggi: 70
Non connesso
Profilo

"Non è tutto, qualcuno ha rubato la firma onirica di Bor durante la battaglia. Per intenderci, se fosse finita nelle mani sbagliate - cosa molto probabile altrimenti il problema non si porrebbe - Bor potrebbe essere controllato e/o torturato come successe ad una nostra compagna circa un anno fa."
Mentre dice questo, Davon si avvicina al pirata Oniromante e gli posa una mano sulla spalla, per fargli capire che gli è vicino.
Poi prosegue.
"Riguardo alla pietra, mi pare che alla fine non si sia presa per mantenere l'alleanza con Noctis, dato che ci ha chiesto - se non ordinato - di lasciarla dove si trova."


IC: Davon Stobborn
OOC: Enea Notari


Ultima modifica di Enea Notari il 27/01/2020, 23:47, modificato 1 volta in totale.
Top
  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 27/01/2020, 23:46 
Giovane avventuriero
Iscritto il: 19/10/2017, 8:42
Messaggi: 21
Non connesso
Profilo

Lemarchand risponde a Bor: "No, Noctis ci aveva detto di lasciare stare quella cosa e abbiamo deciso di mantenere l'alleanza con lui, inoltre lì dentro c'era solo una creatura fatata, nulla che a noi serva.

Laren, poi Dorian per caso a risposto all'ultima domanda che gli facesti prima di andare via? Ero molto interessato alla discussione... Comunque aspetta di sentire cosa abbiamo scoperto sulla teocrazia".

Durante la marcia, man mano che la Compagnia si allontana da Samsara, Lemarchand sembra avere dei momenti di debolezza, sembra distratto, e inizia a camminare aiutandosi con un bastone, tuttavia una strana tenacia brilla nei suoi occhi.


Lemarchand delle Paludi Nere
Top
  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 28/01/2020, 11:41 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 19/03/2019, 13:26
Messaggi: 19
Non connesso
Profilo

Alard procede qualche passo indietro da dove si svolgeva la conversazione, amareggiato per l'ennesime vite perse a Samsara riflette su quanto è accaduto, poi riprendendo la lucidità del momento rivolgendosi ai presenti "Ci sono state dette molte cose da Noctis e per quanto mi sforzi faccio fatica a collegare tutte le informazioni che ci ha dato, spero che qualcuno con più memoria o che abbia preso nota possa far chiarezza su quanto ci è stato detto" lanciando un occhi a Davon lo scrivano pronuncia "Davon, ricordo di averti prestato la mia penna per scrivere, cosa ti sei appuntato sul tuo taccuino?" Poi ripensando alle parole di ARG sulla strega riprende "Per lo meno siamo riusciti a scoprire il nome della strega che ha portato via i figli di Hellewise e dove si dovrebbe nascondere, qual'era il suo nome?" chiede nuovamente ai presenti, poi tornò pensieroso e accigliando curiosamente lo sguardo, qualcosa frullava nella mente di Alard, aveva alcune idee in testa e non vedeva l'ora di parlarne con qualcuno. Dopo alcuni momenti di silenzio decise di parlare "Vorrei esporre alcuni miei dubbi e curiosità su una cosa che potrebbe rivelarsi molto utile, prima che Nocits si congedasse, nella nostra ultima conversazione, posi una domanda a Noctis, gli chiesi se le streghe erano vulnerabili a danni dirette all'anima, la risposta sembrava scontata, come può una strega avere un'anima?? Però non so se vi ricordate cosa ci rispose, mi ricordo benissimo, ci disse che diversamente da noi che abbiamo un corpo e un anima distinte tra loro e legate unicamente dal filo, le streghe invece sono un unica essenza, come se anima e corpo fossero fuse insieme." si fermò un paio di secondi per permettere a tutti di seguire il suo ragionamento poi continuò "in passato, qualcuno di voi ha mai provato ad attaccare direttamente l'anima delle streghe? Forse non tutti sapete, e sicuramente chi non era a Samsara non può saperlo, che ci è stato regalato da Noctis una particolare forgia, che adesso è nelle mani di Garret, con il quale si riesce ad infondere le anime negli oggetti, acquisendo la capacità nelle armi di danneggiare l'anima di chi viene colpito e chissà, forse le armature e scudi potrebbero ottenere una protezione contro gli stessi attacchi. Se fossimo in grado di attaccare l'anima di una strega con queste armi sconfiggere una strega potrebbe essere più facile di quanto non lo sia mai stato." conclude speranzoso che questa possibilità possa capovolgere gli equilibri dalla loro parte.


IC: Alard Arroway
OOC: Andrea Deste
Top
  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SULLA VIA DEL RITORNO
MessaggioInviato: 28/01/2020, 14:09 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 16/01/2017, 19:12
Messaggi: 43
Non connesso
Profilo

Nevia si avvicina agli altri per ascoltare la conversazione. Non porta il velo verde, e ha un'espressione stanca.
Dopo aver ascoltato il breve resoconto di ARG e i commenti degli altri, aggiunge:
"Noctis ci ha rivelato tantissime informazioni sia sulla storia di Arenthar, che sulla natura della Volontà, che era citata sulla stele di Duvanthar. Samsara è stata costruita intorno a ciò che Noctis chiama Flusso, e cioè un punto di Arenthar da cui la Volontà fuoriesce in modo molto intenso. Ci ha permesso di osservarlo insieme a lui, ed è diverso da qualsiasi cosa io abbia mai visto... impressionante. Tramite esso Noctis ascolta le voci di chi nel mondo sogna, anche se non è riuscito a capire perché alcune si sentano più di altre, o perché proprio quelle si possano sentire. Ad esempio, durante il nostro soggiorno, quella che si sentiva più spesso era quella di Cordelia, il nuovo Gran Maestro dei Cacciatori."
Fa una pausa, forse ancora immersa nei ricordi di ciò che ha visto.
"Ci ha anche dato molte informazioni sulla natura dei poteri dei Videntium, e di come tutti e due agiamo percorrendo il filo della Volontà di ognuno di noi, anche se in modi molto diversi. Di fatto, i nostri poteri derivano dalla stessa fonte, anche se la sua opinione pareva essere che i poteri necromantici siano di gran lunga superiori... Ma del resto, è un non-morto. E non sono le uniche cose che ci ha spiegato! Abbiamo imparato moltissimo, anche sulla natura delle anime, e del mondo onirico."


Nevia bint Isaam
In OCC - Angela Vannini
Top
  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 460 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 46  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

Alae Noctis GRV | Gioco di ruolo dal vivo
Traduzione Italiana phpBB.it