Arenthar

Il forum unito di Alae Noctis & Angainor
Oggi è 18/11/2019, 17:00



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 109 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo
Autore Messaggio
 
MessaggioInviato: 07/02/2019, 22:33 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 02/10/2015, 17:17
Messaggi: 45
Non connesso
Profilo

"Vi ringrazio" dice il druido rivolgendosi ai due sfidanti.
Poi guardando Shaffer: "Bè non sappiamo molto su Duvanthar se non quello che abbiamo sentito raccontare ultimamente, è piena di incubi quindi sarà il caso di premunirci contro molte cose come ad esempio il sonno in cui venivano indotti i guerrieri che provavano a colpirli direttamente tempo fa, archi e asce da lancio penso che potrebbero farci comodo così come maghi o sacerdoti che possano renderci immuni a tali effetti. Dobbiamo anche prestare attenzione perché se qualcuno cadesse sotto i loro effetti soporiferi questi potrebbero pian piano spengere la scintilla che ci tiene in vita, quindi sarebbe opportuno che chi combatte si divida in piccoli gruppi in modo da fare un controllo durante i combattimenti che i propri compagni non cadano preda degli incubi." Beve un sorso del caffé ormai tiepido e prosegue: "Non escludo che potremmo trovare anche dei non morti visto che qualcuno che stava fuggendo potrebbe essere stato ucciso ed in seguito rianimato, qui dovremmo però chiedere a qualche cacciatore sul da farsi che sono sicuramente più esperti di me".
Poggia la tazza vuota sul tavolo ed incrociando le braccia prosegue con tono riflessivo: "Sulla città invece sappiamo che è piena di conoscenza di vario genere, dobbiamo cercare di apprendere il più possibile nel tempo in cui saremo la e alla fine confrontarci tutti insieme per radunare le informazioni, il nostro obietivo principale sarà quello di cercare le tavole sulle quali potrebbero essere scritte delle formule che ci potrebbero aiutare a chiudere lo squarcio che è stato creato. Potremmo inoltre capire chi c'è dietro alla creazione di Duvan in quanto non so se ne sei al corrente ma la parola Duvanthar significa in maniera grossolana terre di Duvan, però chi è che lo ha creato o chi c'era prima di lui? Infine non nascondo che sarei curioso di trovare qualche informazione in più relativamente al marchio che porto da diverso tempo a questa parte". Termina la frase mostrando ai presenti quello che sembra essere un tatuaggio tribale sul petto.(a chi la vuol vedere il simbolo foto in pm)


OOC: Saverio Piangatelli
IC: Odial Tatsu
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 07/02/2019, 22:58 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 19/10/2017, 7:21
Messaggi: 76
Località: Prato
Non connesso
Profilo

"umhhh. Duvanthar, le terre di duvan. Goblin thar. Le Terre dei goblin. Arenthar. La... Terra della vita? Da quel che ne so, Aren è la parola in lingua antica per vita. Arenya infatti..."
Si fa pensieroso.

'Per la vostra scintilla vitale affidatevi a me. Posso curarla, finché ho il favore della dea."


Marianini Thomas
IC: Shaffer Pyotr
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 07/02/2019, 23:20 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 02/10/2015, 17:17
Messaggi: 45
Non connesso
Profilo

"intendevo dire che questi incubi possono nutrirsi della nostra anima se non vengono fermati in tmepo, comunque ti sarei veramente grato se potessi lenire le ferite che ho al mio spirito".


OOC: Saverio Piangatelli
IC: Odial Tatsu
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 08/02/2019, 11:23 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 15/01/2018, 22:25
Messaggi: 54
Non connesso
Profilo

Segue Malys con lo sguardo mentre questi esce, poi presta attenzione alle parole di Otot, annuendo alle sue proposte.
Si avvicina a lui per osservare meglio il simbolo che ha sul petto.
"Hai detto che l'hai da diverso tempo... Da quando, esattamente? Le prove a cui vi ha sottoposto Duvan non c'entrano niente, dunque?"


When the snows fall and the white winds blow, the wolf dies but the pack survives.
OOC: Chiara Barsottelli
IC: Nimùe degli Atmora
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 08/02/2019, 18:23 
Giovane avventuriero
Iscritto il: 06/01/2019, 13:23
Messaggi: 27
Non connesso
Profilo

Davon ascolta la conversazione tra ARG e Shaffer con aria un po' interdetta. Quando questa viene interrotta, rivolge la sua attenzione ad Otot; si alza e segue Calidia.
"In quale occasione ti è comparso questo tatuaggio?"

Successivamente si rivolge a Farah.
"Anche io ho degli appunti sulla lingua antica, se sei interessata posso mostrarteli"


IC: Davon Stobborn
OOC: Enea Notari
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 08/02/2019, 18:30 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 21/10/2017, 12:54
Messaggi: 60
Non connesso
Profilo

Farah alzò lo sguardo dagli appunti e guardò Davon:<<Apprezzerei moltissimo. Vieni, siediti qui accanto a me.>>. E gli scostò una sedia con la mano sorridendo bonariamente. Guardò Otot per vedere il tatuaggio:<<Me lo puoi mostrare meglio?>>. Gli disse allungando il collo per vedere meglio.


Farah Presai - OCC Cinzia Tempesti
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 08/02/2019, 20:00 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 02/10/2015, 17:17
Messaggi: 45
Non connesso
Profilo

"No Nimùe le prove di Duvan non c'entrano niente" rispose il Otot con fare tranquillo. "Mi è comparso dopo una serie di sogni Davon e lo porto con me da quasi 11 anni. Al momento lo ho interpretato come la chiamata del totem che mi ha spinto a lasciare il mio clan. Mi è stato detto che forse a Duvanthar avrei potuto trovare qualche risposta ed è per questo che mi preme andare laggiù".


Allegati:
20190208_184808.jpg
20190208_184808.jpg [ 194.15 KiB | Osservato 393 volte ]


OOC: Saverio Piangatelli
IC: Odial Tatsu
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 08/02/2019, 23:40 
Giovane avventuriero
Iscritto il: 06/01/2019, 13:23
Messaggi: 27
Non connesso
Profilo

Davon si siede nel posto offerto da Farah e apre la sua borsa per prenderne un quaderno con gli appunti.
Aprendolo alcuni fogli gli cadono sul pavimento. Si china per raccoglierli. Mentre è lì, si gira per osservare il tatuaggio di Otot, e rialzandosi gli chiede:
"Questo simbolo, ricordi se per caso era ricorrente anche nei tuoi sogni prima che comparisse sul tuo petto?"
Quindi si siede nuovamente, ed inizia a cercare i suoi appunti sfogliando le pagine, mentre ascolta la risposta del compagno.


IC: Davon Stobborn
OOC: Enea Notari
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 09/02/2019, 15:46 
Avatar utente

Avventuriero
Iscritto il: 04/01/2017, 22:22
Messaggi: 113
Non connesso
Profilo

Dopo una decina di minuti, Malys rientra, con lo sguardo preoccupato, un po' più scuro di quando era uscito.
«Ho ricevuto risposta dal Gran Maestro».
Aspetta di avere l'attenzione dei presenti, prima di spiegare.
«Letarey si dispiace per le nostre perdite e ci invita a mantenere l'animo saldo e rimanere uniti, in vista della missione che ci aspetta. Cercherà di mandarci qualche risorsa, ma probabilmente non riceveremo niente: le Streghe hanno iniziato a muoversi in maniera più palese e l'Ordine sta impegnando quasi tutte le sue forze per far fronte alla situazione, così come il resto della Teocrazia. Facendola semplice, è molto probabile che dovremmo cavarcela da soli, sia per quanto riguarda la preparazione della spedizione sia per tutto il resto: se sopravviviamo o moriamo a Duvanthar dipenderà dalle nostre forze».
Fa un lungo sospiro.
«Se qualcuno di voi non se la sente, ho licenza di lasciarlo fare e mettegli anche in borsa il denaro per il viaggio. In effetti sono abbastanza d'accordo: non vorrei andare nel luogo più pericoloso del mondo al fianco di qualcuno che temesse di essermi compagno nella morte. Passate la voce anche a chi non è presente, come cercherò di fare io. Prendetevi qualche giorno per decidere: la prossima nave salperà per i commerci e poco altro e tornerà poco prima della nostra partenza, con qualche rifornimento utile, spero. Se decidete di rimanere, avrò bisogno dell'aiuto di tutti voi per prepararci».
Si volta verso Otot e Nimué.
«Otot, Nimùe. Potreste occuparvi prima di prendere la via di Duvanthar di preparare pozioni per le guarigioni e per ripristinare il mana, con le giuste risorse? Chiedete magari anche a Luna e Zamira e agli altri alchimisti, se ne abbiamo. Jack, tu puoi occuparti di acquistare o far preparare eventuali kit per le riparazioni? O comunque oggetti per migliorare questo tipo di capacità? Investite quello che volete a riguardo e cercheremo di restituire a tutti il più possibile al nostro ritorno».
Si massaggia la fronte con le mani.
«Che altro può servire?».


IC Laren Dorr
OOC Mattia Rossi
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 09/02/2019, 16:18 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 15/01/2017, 23:45
Messaggi: 67
Non connesso
Profilo

Il bardo era rimasto in silenzio ad osservare il gruppo che discuteva di diverse questioni. Si esaltò all'idea che Shaffer si sarebbe fatto avanti per la compagnia sfidando il goblin, ma effettivamente sarebbe stato adesso una perdita di tempo in confronto a tutte le cose che bisogna fare.
"Io non mi muovo da qua!.. Chi racconterà come la Sacra Compagnia ha affrontato una sfida dopo l'altra senza temere niente?!" esclama fiero. "Certo Malys, avevo intenzione di scrivere a un paio di amici del Baazar per vedere se riescono a mandarmi qualche cassa di rifornimento. Avrei una richiesta per i ritualisti e i cerimonieri presenti nella nostra compagnia!..." disse guardandosi un momento in giro. "Come sapete...oltre ad essere un bardo di successo, un rinnomato sarto, un abile compositore e un ottimo commediante, sono anche uno studioso!...stando qui alla Mano di Selley ho avuto modo di leggere qualche tomo della biblioteca e la mia attenzione è caduta sui rituali. Io stesso ho partecipato ad alcuni di essi durante le nostre missioni e sarei lieto se i nostri ritualisti mi aiutassero a imparare a diventare un cerimoniere!. Dico cerimoniere perché diventare un ritualista vero e proprio richiede molti anni di studio e dal momento che ho altro di cui occuparmi, è mio interesse imparare a celebrare soltanto cerimonie e nello specifico quelle rosse!."
Un momento di silenzio per riprendere fiato e aspettare che tutti abbiano sentito quello che Jack aveva da dire.
"So che molti di voi questa potrebbe essere una cosa futile, ma vi garantisco che leggendo sull'argomento posso usufruire il mio potere magico musicale per creare delle cerimonie che possono essere molto utili al gruppo.....ah giusto, prima che mi dimentichi.....l'uomo che aveva il simbolo sul collo era il Capitano Merrton, colui che aveva dato l'ordine di arrestarci e spedirci sull'isola prigione..."
Top
  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 109 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

Alae Noctis GRV | Gioco di ruolo dal vivo
Traduzione Italiana phpBB.it