Arenthar

Il forum unito di Alae Noctis & Angainor
Oggi è 20/04/2019, 18:33



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Autore Messaggio
 
MessaggioInviato: 12/05/2018, 11:14 
Giovane avventuriero
Iscritto il: 04/01/2017, 22:22
Messaggi: 88
Non connesso
Profilo

«Le fede di Kaphaeras non c'entra nulla, Shaffer» ribatte Malys. «a meno di non tenere conto che la fede di Faharak può cadere facilmente in visioni distorte della sua dottrina, ma anche questo sarebbe saltare a una conclusione affrettata nei suoi riguardi. Può averci anche salvato la vita, ma non è poi così strano in situazioni drastiche salvare la vita a qualcuno di utile: in battaglia puoi salvare un empio criminale o stringere accordi con creature aberranti per poter sopravvivere o ottenere qualcosa». Fa una pausa e prima che qualcuno possa obiettare di nuovo a quel riferimento al patto coi Mutati, prosegue. «Quello che voglio dire è che non conosciamo i suoi scopi. in generale e nei nostri confronti. Il fatto che sia potente semplicemente aumenta il numero di domande: se davvero lo è, perché ha bisogno di noi? Un discorso simile si potrebbe fare per il Granduca, ma anche per diversi Pretoriani che abbiamo incontrato finora». Lancia uno sguardo verso l'ingresso dove è scomparso l'uomo mascherato, prima di concludere. «No, Shaffer. Mi duole ammetterlo, ma le uniche persone di cui potremmo ragionevolmente fidarci sono quelle naufragate con noi mesi fa. Tutto sommato è già qualcosa».
Si rivolge a Otot. «Ti dico quello che so io. Prima del rituale ha provato a corrompere me e mio fratello Liam per sapere qualcosa sui nostri piani e, ho idea, della natura degli esseri umani e goblin in generale. Ho avuto l'impressione che volesse metterci alla prova. Penso, però, che non potesse per qualche motivo, intervenire direttamente nel rituale» dice rivolgendosi a tutti «Da quello che ha detto, le sue massime aspirazioni sono infliggere sofferenza, in modo da accrescere il suo potere, ed utilizzarlo per "compiere al meglio il suo lavoro", riplasmare il mondo per i "suoi padroni" o cazzate del genere. Durante il rito ci ha attaccato con schiere di scimmie, Torturatrici e un essere alato dalla potenza enorme - mi stupisco ancora che quello chiamato Pendragon sia riuscito a sopravvivere. In ogni caso, ad un certo punto ha fatto la sua comparsa, camminando fra noi e parlando, limitandosi a cercare di distrarci con quello che di noi aveva scoperto e reagire se attaccato, come quando ha controllato Shaffer. Ha camminato nel cerchio rituale, inizialmente osservando come interessato, poi cercando di spezzare la mente delle ritualiste coinvolte» dice, con un lampo di rabbia che rimane comunque soffocato. Guarda per un istante Nevia e poi prosegue. «Credo fosse sinceramente stupito del nostro successo. Per quanto ne sappiamo abbiamo fatto bene leva sulla sua arroganza e lo abbiamo sconfitto insieme. Che questo on lo abbia fermato, ma soltanto rallentato, ha poca importanza al momento: abbiamo comunque ottenuto un risultato».
Si volta poi verso Otot. «Se questa risposta ti soddisfa, vorrei che tu mi raccontasti cosa è avvenuto a voi nel Regno Grigio, quando siete andati a recuperare la maschera e cosa è successo a Voce del Vento quando è sparita».
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 12/05/2018, 16:13 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 02/10/2015, 17:17
Messaggi: 40
Non connesso
Profilo

"Interessante come si comporti questo Modellatore, sembra che ci stia studiando per saggiare le nostre possibilità e capacità". Bve eun sorso del liquore nel bicchiere per schiarisi le idee e prosegue: "Quando sono sparito con Voce del vento ed Uma ci siamo trovati in una stanza che a quello che ho capito era in un'altra dimensione, ci siamo trovati alla presenza di un incubo che però non ha provato ad attacarci, sembrava cher fosse solo interessato a vederci soffrire, riusciva ad infondere un dolore simile ad un colpo di spada oppure oppure ha controllato Uma facendola ballare. In questa stanza c'erano dei fili con della mucillagine appiccicata sopra, abbiamo capito che avremmo dovuto evitarla per non cadere vittime di qualche sventura, ho aiutato Voce del vento a scavalcare tutti questi fili poiché lei era bendata, siamo giunti dalla parte opposta della stanza dove c'era una persona che indossava una maschera e sembrava fosse svenuta. Aveva un filo che partiva dalla sua schiena con altri fili legati ad esso, erano i suoi ricordi, sciogliendo un filo alla volta li abbiamo ascoltati e abbiamo capito che Oloth lo aveva rinchiuso li senza però sapere il perché. Dopo aver ascoltato i ricordi abbiamo capito da uno di questi che per prendere la maschera avremmo dovuto recidere il filo che lo legava alla vita, potete vedere tutti come è andata. Dopo abbiamo imboccato una piccola uscita dalla quale sembrava impossibile passare, in quel momento sono svenuto e mi ricordo di essere stato svegliato da uno dei nostri compagni davanti al punto di partenza insme ead Uma ma senza Voce del vento".


OOC: Saverio Piangatelli
IC: Otot Kuruk
IC: Tatos Belchin(vecchia campagna)

"Una persona che ti offre una birra non può essere malvagia"[cit.]
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 16/05/2018, 21:27 
Giovane avventuriero
Iscritto il: 04/01/2017, 22:22
Messaggi: 88
Non connesso
Profilo

Ascolta serio il racconto.
«E Voce del Vento ha raccontato cosa le è successo quando è rimasta bloccata là dentro da sola?».
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 16/05/2018, 22:23 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 02/10/2015, 17:17
Messaggi: 40
Non connesso
Profilo

rivolge lo sguardo in alto come per riflettere qualche secondo. "In realtà non mi ricordo di averglielo chiesto, mi sono solo sincerato che stesse bene"


OOC: Saverio Piangatelli
IC: Otot Kuruk
IC: Tatos Belchin(vecchia campagna)

"Una persona che ti offre una birra non può essere malvagia"[cit.]
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 17/05/2018, 8:14 
Giovane avventuriero
Iscritto il: 04/01/2017, 22:22
Messaggi: 88
Non connesso
Profilo

Annuisce, non si capisce se semplicemente per prendere atto della cosa o con fare comprensivo.
«Volevo sapere qualcosa di più del Reame Grigio. Tutti credo ne vogliano sapere di più, per quanto facciano i timidi. Cosa è? Come funziona? Chi lo popola e chi lo governa?».
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 17/05/2018, 12:53 
Avatar utente

Neofita
Iscritto il: 03/12/2017, 18:46
Messaggi: 11
Non connesso
Profilo

«Malys ha pienamente ragione.» dice Berek voltandosi verso il Cacciatore, il sangue ancora bollente dopo le offese mosse da lui ed ARG verso il Granduca. Avrebbe voluto dare manforte alla tesi di Shaffer, ovvero che la Maschera ha negato al Granduca ciò che era in passato, ma il nuovo interessante argomento era un ottimo diversivo per parlare d’altro e far cadere in ombra quelle accuse. Forse sarebbe riuscito a mantenere il segreto ancora per un po’.
«Come dice il lupo, sappiamo veramente poco di questo “Reame”, eppure è diventato parte integrante delle nostre vite. Quando eravamo sull’isola prigione ci ha permesso la fuga, e viaggiando dentro di esso siamo arrivati sani e salvi a Mokhena. Tramite questo Reame Kaphaeras ci ha parlato più volte, e ci ha addirittura salvato quando siamo finiti dentro di esso con quell’essere dalla testa rivoltata.
Voce del Vento ha vagato dentro di esso dispersa, ed è stata dura salvarla.» Si volta verso Otot, e poi verso ARG, sapendo che entrambi hanno sofferto molto per salvare la loro compagna. Alla mente ancora una volta gli torna la visione del possente uomo in armatura, e riprende a parlare, quasi scosso dai brividi.
«Dobbiamo saperne di più, non possiamo continuare ad esserne vittime»


Berek Vektarovic - OOC Davide Maccioni
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 22/05/2018, 11:09 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 19/10/2017, 7:21
Messaggi: 49
Località: Prato
Non connesso
Profilo

"Questo 'reame grigio' è alquanto problematico."
"ne sappiamo poco, se non che è possibile entrarci ed attraversarlo....ritrovandosi altrove persino nel reame materiale"
Shaffer si gira verso gli altri, allargando le braccia.
"Nessuno che sia in grado di dare una spiegazione più precisa? Cosa avete visto esattamente la dentro?"
"Ho sentito parlare di 'fili' o altre cose che erano collegate alla maschera che ora indossa Fara, ma nessuno ha saputo dirmi cosa fossero o cosa facevano"


Marianini Thomas
IC: Shaffer Pyotr
Top
  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 23/05/2018, 22:16 
Avatar utente

Giovane avventuriero
Iscritto il: 02/10/2015, 17:17
Messaggi: 40
Non connesso
Profilo

"Come ho spiegato prima c'era un filo che sembrava rappresentare il legame con la vita dell'uomo che indossava la maschera e sciogliendo i nodi che erano presenti su di esso era come se liberassimo i suoi ricordi, era come ascoltare qualcuno leggere un libro." Concluse il druido. Poi inarcò le sopracciglia e alzò le spalle in segno di ignoranza ma senza malizia: "Per quanto riguarda le spiegazioni al reame grigio ti consiglio di chiedere a qualcuno che si occupi di divinazioni come Voce del vento, o Qunn o qualcun altro come loro che sicuramente se ne intendono più di me, io al più posso lavorare qualche erba per renderla più efficace oppure guarire da malattie o ferite con l'aiuto della magia druidica."


OOC: Saverio Piangatelli
IC: Otot Kuruk
IC: Tatos Belchin(vecchia campagna)

"Una persona che ti offre una birra non può essere malvagia"[cit.]
Top
  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Alae Noctis GRV | Gioco di ruolo dal vivo
Traduzione Italiana phpBB.it